Home > I 5 strumenti più usati nel flamenco
 Instrumentos del flamenco

I 5 strumenti più usati nel flamenco

Il genere del flamenco si caratterizza per la combinazione di canto, danza e maestria nel suonare la chitarra in un’unica forma d’arte; la fusione di queste discipline crea un risultato meraviglioso che tutti dovrebbero vedere dal vivo almeno una volta nella vita.

Tuttavia, perché la magia nasca, sono necessari altri strumenti che vanno oltre la chitarra, e sono quelli che scoprirete oggi sul blog di Jardines de Zoraya.

Di seguito, presentiamo gli strumenti di flamenco più comunemente utilizzati e vi ricordiamo che se volete scoprire il suo fascino dal vivo, ci trovate in C. Panaderos, 32, Albaicín, Granada. Cominciamo!

I 5 strumenti più usati nel flamenco

1- La chitarra flamenca:

Potremmo dire che la chitarra flamenca è di fatto il cuore del flamenco..
Si differenzia dalla chitarra classica per il suono più brillante e per la tecnica di strimpellamento, che consiste nel far vibrare due o più corde contemporaneamente.

In effetti, il chitarrista di flamenco deve possedere una padronanza quasi magistrale della chitarra per farlo bene, poiché il modo in cui viene suonato combina strimpellate, colpi e pizzicate veloci e precise, il che richiede una grande esperienza per accompagnare i cantaores.che richiede una grande esperienza per accompagnare i cantaores. cantaores e i ballerini in modo armonioso.

Un altro aspetto che rende questo strumento quasi celestiale è la sua potente capacità di trasmettere emozioni. potente capacità di trasmettere emozioniLa chitarra flamenca è in grado di evocare gioia, passione, tristezza e innumerevoli altri sentimenti. Qualcosa che potrete capire solo visitando un tablao di flamenco, poiché le intense emozioni non possono essere descritte a parole.

2- Il cassetto:

Il cajón è in realtà uno strumento a percussione e, sebbene la sua origine risalga al Perù, nel corso degli anni si è guadagnato un posto meritato nella storia del flamenco. storia del flamenco grazie a Paco de Lucia.

All’interno di questo genere, è usato principalmente per segnare il beat e la base ritmica; il suonatore di cajon di solito si siede sopra il cajon per suonarlo.Il suonatore di cajon di solito si siede sopra il cajon per suonarlo, di solito con le proprie mani o con le bacchette (anche se quest’ultimo caso è meno comune).

Può essere utilizzato anche come strumento solista e la sua presenza nel mondo del la sua presenza nel mondo del flamenco è relativamente nuova, il che ha ampliato le possibilità sonore di un genere musicale che trascende lo scorrere del tempo come pochi altri.Questo ha ampliato le possibilità sonore di un genere musicale che trascende lo scorrere del tempo come pochi altri.

3- Le nacchere:

Questo popolare strumento del flamenco è costituito da due piccoli pezzi di legno a forma di conchiglia, che quando vengono colpiti insieme creano un suono unico e bellissimo.

Anche se tutti pensiamo alle nacchere come a uno strumento al 100% spagnolo, la verità è che le loro origini risalgono a tempi antichissimi. Le sue origini risalgono a tempi molto antichi.Ci sono testimonianze del loro uso nelle culture fenicia, greca e romana.

Oggi sono utilizzati principalmente per per segnare il ritmo della musica sulla sommità del tablao e, contrariamente a quanto si crede, richiedono molta tecnica ed esercizi per essere padroneggiati completamente, rappresentando una delle maggiori sfide affrontate dai musicisti e dalle musiciste che non sono ancora in grado di padroneggiarli. ballerini di flamenco.

4- “El zapateao flamenco”.

Il zapateao o zapateado flamenco è anche considerato uno strumento all’interno di questa bellissima arte, perché sebbene sia in realtà uno stile di danza, i colpi ritmici, forti e appassionati delle scarpe contro il pavimento creano un ritmo caratteristico che accompagna gli altri strumenti, a volte si può anche ascoltare da solo.

Grazie all’energia e alla forte passione che sprigiona, lo zapateao è uno dei momenti più intensi e attesi di uno spettacolo di flamenco, lo zapateao è uno dei momenti più intensi e attesi di uno spettacolo di flamenco.. Naturalmente, è necessario indossare scarpe speciali con tacchi alti e suole molto dure per creare suoni forti che possano essere uditi lontano dal palco.

Inoltre, affinché lo zapateo sia eseguito correttamente, i piedi non devono solo muoversi, ma devono essere accompagnati da movimenti decisi con le braccia e il resto del corpo. deve essere accompagnato da movimenti decisi con le braccia e il resto del corpo, essendo un’altra disciplina del flamenco che richiede maggiore pratica e perfezione.È un’altra delle discipline del flamenco che richiede maggiore pratica e perfezione.

5- Le palme:

Le palmas (battito di mani) sono un altro degli strumenti flamenchi più utilizzati.Hanno il vantaggio di non necessitare di altri elementi oltre alle mani dell’artista.

La tecnica consiste nell’utilizzare le mani e le dita per creare suoni ritmici e caratteristici, ed è anche una forma di comunicazione tra gli artisti. una forma di comunicazione tra gli artistiLe usano per scandire i diversi ritmi e battiti musicali.

Un altro momento in cui il battito di mani è molto usato nel flamenco è quando si vuole enfatizzare i momenti più intensi o importanti del flamenco di una canzone o di una coreografia. Il battito delle mani è considerato parte dell’essenza più pura del flamenco, e per questo motivo esistono anche diversi schemi e tecniche che gli artisti devono padroneggiare se vogliono eseguirlo correttamente.

Ora che conoscete gli strumenti flamenchi più utilizzatiAvrete notato l’enorme sforzo e la tecnica che i cantaores e i bailaores devono mettere in atto per creare performance di grande effetto. Se volete godere di alcune delle I migliori spettacoli di flamenco a Granada Ricordate che vi aspettiamo a Jardines de Zoraya, il nostro tablao di flamenco con ristorante incluso.

Post correlati
Palacio San Telmo

Palazzi andalusi da non perdere

L’Andalusia è famosa in tutto il mondo...
Centro histórico de Granada

Centro storico di Granada

Granada è una città andalusa che affascina...
Qué ver en el Albaicín

Cosa vedere nell’Albaicín

L’Albaicín è il quartiere più antico di...

Spettacolo
Flamenco

Spettacoli giornalieri di flamenco dal vivo. Accompagni la sua esperienza con un’esperienza gastronomica in un bellissimo giardino all’aperto con una capacità di 150 persone.