Home > Gli 8 migliori ballerini di flamenco della storia

Gli 8 migliori ballerini di flamenco della storia

I ballerini di flamenco hanno la meravigliosa qualità di trasformare la bellissima arte del flamenco in qualcosa di magico, capace di incantare il pubblico di tutto il mondo.

Stiamo parlando di un’arte che, pur richiedendo talento e passione innati, richiede anche un grande sforzo e impegno, poiché alcuni dei migliori ballerini della storia hanno dedicato la loro vita a perfezionare la loro arte sul tablao, ed è di queste grandi star che parleremo oggi:

Gli 8 più grandi ballerini di flamenco della storia

1- Rafael Amargo

Rafael Amargo è considerato uno dei migliori ballerini di tutti i tempi grazie al suo eccellente combinazione di tradizione e modernità, Il fatto è che questo impareggiabile artista ha fondato nel 1997 una propria compagnia, la compagnia Rafael Amargo, con la quale ha iniziato a conquistare un posto nel cuore del pubblico e della critica.

Nel 2016 ha ricevuto la Medaglia d’Oro al Merito delle Belle Arti e nel 2018 la Medaglia dell’Andalusia. Il suo stile si ispira a grandi drammaturghi come Manuel de Falla e Federico García Lorca.

2- Sara Baras

Sara Baras è un grande esempio di ballerini di flamenco che hanno iniziato la loro carriera in età molto giovane e hanno dedicato la loro vita a questa bellissima passione.

La ballerina, nata a Cadice, ha mosso i primi passi come ballerina di flamenco nella scuola di danza di sua zia, Concha Baras; per poi, anni dopo, completare la sua formazione nella capitale spagnola, dove sarebbe arrivata a condividere il palco con cantanti di flamenco grandi come Camarón de la Isla.

Baras è anche un chiaro esempio di emancipazione femminile attraverso l’arte: nel 1998 ha fondato la propria scuola di danza, che ha debuttato con l’opera Sensaciones, composta interamente da un corpo di ballo femminile.

Joaquín Cortés

Joaquín Cortes è un grande bailaor spagnolo, tanto che il suo nome risuona nei tablao di tutto il mondo. Parte del suo successo è dovuto al fatto che ha praticamente reinventato questa forma d’arte così come la conosciamo, fondendola con la musica araba e latina per ottenere un risultato più sensuale ed energico in cima al palco.

Non sorprende che questo stile unico gli abbia fatto guadagnare sia fan che detrattori, il che non ha fatto altro che aumentare la sua popolarità e il suo carisma in Spagna e all’estero.

4- Farruquito

Farruquito è probabilmente uno dei nomi più noti nel mondo del flamenco, essendo stato anche molto presente nel mondo dello spettacolo, guadagnando così ancora più fama, indipendentemente da chi sia.

Ciò che pochi sanno del bailaor sivigliano è che il suo vero nome è Juan Manuel Fernández Montoya, che ha anche il talento nei geni, provenendo da una lunga stirpe di artisti di flamenco. Il suo stile unico è caratterizzato da un’intensa emotività e da una forza incommensurabile.

5- Antonio Canales

Antonio Canales è quello che potremmo definire un bailaor tradizionale, in quanto si distingue da tutti gli altri per padroneggiare come nessun altro l’umore più conservatore del flamenco, combinandolo con una personalità carismatica come pochi altri.

Un altro suo punto di forza è l’aver contribuito allo sviluppo del flamenco moderno attraverso la collaborazione con altri artisti contemporanei.

6- La Lupi

Susana Lupiañez Pinto, “La Lupi”, è un’altra di quelle artiste che hanno il duende; tuttavia, il suo stile da trickster è in realtà una miscela di talento innato e passione per la danza.

La Lupi ha iniziato a farsi notare sul palcoscenico alla tenera età di 12 anni, mentre faceva parte di un modesto balletto che girava per i palcoscenici della Costa del Sol. In seguito, ha studiato danza classica spagnola presso il Conservatorio Superior de Danza, perfezionando ancora di più uno stile unico che rapisce chiunque abbia la fortuna di vederla danzare.

7- La Niña de los Peines

La Niña de los Peines, il cui vero nome è Pastora Pavón Cruz, è un punto di riferimento del flamenco internazionale, avendo eccelso come cantaora e bailaora, ed essendosi esibita in vari generi come la bulería, la petenera e la bambera, quest’ultima di sua creazione.

La Niña de los Peines si esibì per la prima volta a soli 8 anni, come sostituta di uno dei suoi fratelli. Da quel momento, il suo amore per il flamenco non smise di crescere fino alla sua ultima esibizione nel 1949, La Niña de los Peines morì nel 1969 all’età di 79 anni.

8- Lola Flores

Non potevamo concludere la nostra compilation delle migliori ballerine di flamenco della storia senza un tributo alla mitica Faraona, dire che Lola Flores era una ballerina di flamenco e nulla più sarebbe un grande eufemismo, poiché stiamo parlando di un’artista poliedrica che ha trionfato nel canto, nella danza e ha rivoluzionato completamente la settima arte.

Anche se stiamo parlando di una delle migliori ballerine di flamenco postume, è chiaro che il suo stile è immortale e che, ancora oggi, continua a ispirare ballerini di tutte le età, perché quando si è grandi come La Faraona, si raggiunge un’essenza totalmente senza tempo.

Ricordate che a Jardines de Zoraya potrete assistere ad alcuni dei migliori spettacoli di flamenco dell’Andalusia, venite a trovarci se volete vedere dal vivo i migliori ballerini di flamenco di oggi.

Post correlati
Palacio San Telmo

Palazzi andalusi da non perdere

L’Andalusia è famosa in tutto il mondo...
Centro histórico de Granada

Centro storico di Granada

Granada è una città andalusa che affascina...
Qué ver en el Albaicín

Cosa vedere nell’Albaicín

L’Albaicín è il quartiere più antico di...

Spettacolo
Flamenco

Spettacoli giornalieri di flamenco dal vivo. Accompagni la sua esperienza con un’esperienza gastronomica in un bellissimo giardino all’aperto con una capacità di 150 persone.